Skip to content

Tutti romani, tutti romanisti (Marcos Y Marcos)

“Dice che un tifoso della Roma una volta andò al campo di allenamento della squadra a Trigoria, aspettò che i giocatori uscissero dal parcheggio per fermarsi a fare gli autografi e quando vide il difensore César Gómez, da due anni alla Roma e una sola presenza in campionato con la sconfitta al derby, gli disse: “A César Gómez, se ciai na penna te faccio l’autografo”.

 

 

Andrea Cardoni

Tutti romani, tutti romanisti

Il romanzo di César Gómez

Marcos Y Marcos

 

 

 

Il libro

Il caso César Gómez ci riguarda: romanisti, interisti, genoani, indifferenti.
Ci riguarda perché è uno dei tanti estremi assurdi che ci passano sopra la testa, in tutti i settori: sei miliardi, un contratto quadriennale per un calciatore straniero che giocherà in tutto ottantun minuti, e per giunta assai sfortunati.
Come si reagisce all’assurdo? Alle spese assurde, così lontane dai nostri stipendi, così lontane dagli intonaci scrostati dove studiano i nostri figli? Così lontane, anche, dal vero spirito del gioco, delle giacche buttate per terra nella piazza per segnare la porta?
Andrea Cardoni l’ha chiesto a ottantun persone, scelte tra tifosi, non tifosi, laziali, romanisti.
Chi è quel matto, o quel genio, che ha fatto l’autografo a César Gómez?
Non c’è risposta, naturalmente; come ogni bufala, anche questa resta apodittica.
Ma è come un tappo che salta, e ci trascina nella sorgente più pura della memoria romanesca, della leggenda, della rabbia, dell’emozione collettiva insostituibile nonostante tutto.
Un romanzo corale di umorismo romano, sullo spirito e sul calcio italiano.

 

L’autore

Andrea Cardoni è di Roma ed è nato nel 1981. Ha studiato antropologia e si è occupato di certe cose in Tanzania, ha scritto e fatto video su altre cose in Italia e adesso ha a che fare con un’associazione di volontariato. Ha partecipato alla scrittura del Repertorio dei matti della città di Roma e ha la tessera numero 29 dell’associazione culturale To soréla entertainment.

 

 

Andrea Cardoni

Tutti romani, tutti romanisti

Il romanzo di César Gómez

Marcos Y Marcos

192 pagine, 16 euro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

———————

Alice senza niente, il sito ufficiale

La pagina fan su Facebook

Alice senza niente su Google+

Il blog su Twitter

 

 

 

 

 

Annunci

Lezioni di meraviglia (Edizioni Tlon)

E’ in libreria, dal 4 maggio scorso, Lezioni di meraviglia. Viaggio tra filosofia e immaginazione di Andrea Colamedici e Maura Gancitano, Edizioni Tlon.

Andrea Colamedici e Maura Gancitano

Lezioni di meraviglia

Viaggio tra filosofia e immaginazione

Edizioni Tlon

 

 

Il libro

Un manuale narrativo per applicare nella vita di tutti i giorni le grandi scoperte della filosofia. I due autori di questo libro ti guideranno fuori dai condizionamenti e dal disagio esistenziale per recuperare il grande segreto della filosofia: la meraviglia. L’idea è che sotto il nome di “filosofia” siano stati catalogati, nel corso degli ultimi due millenni e mezzo, i tentativi di raccontare e spiegare i mondi interiori e quelli esteriori; perché siamo qui, perché siamo. In una parola: perché? In questo viaggio imparerai a riconoscerti tra le grandi filosofie del passato, e scoprirai (o inventerai) gli strumenti per conoscere e trasformare il tuo mondo.

Il potere magico della filosofia è la trasformazione della realtà. Quindi piegare gli avvenimenti ai propri scopi, influenzare il destino, cambiare il corso degli eventi? Non proprio. Il filosofo è colui che osserva meticolosamente il reale per comprenderne la forma, il senso, le pieghe e le direzioni future. È un fan del mondo, una specie di groupie: ossessionato dal reale, si riscopre innamorato della vita. Così, sulla base della mappa dell’amore, sorge in lui un nuovo desiderio: modificare se stesso in funzione della realtà, offrendosi al mondo. Questo libro racconta la genesi di quell’ossessione e i passi necessari per impiegare il proprio potere.

Gli autori

Maura Gancitano e Andrea Colamedici tengono insieme conferenze e seminari di Filosofia e Letteratura. Hanno tradotto “La nuova psicologia e psicologia del futuro” di Stanislav Grof, “Tantric sex” di Cybele Gold e “I tarocchi dei gatti” di Alejandro Jodorowsky. Con Edizioni Tlon hanno pubblicato “Tu non sei dio – Fenomenologia della spiritualità contemporanea”.

 

 

 

 

 

 

 

 

———————

Alice senza niente, il sito ufficiale

La pagina fan su Facebook

Alice senza niente su Google+

Il blog su Twitter

Maria accanto (Fandango Libri)

 

Immaginate una commedia romantica senza love story. Prendete la Santa Vergine Maria e trattatela come una di noi: jeans di H&M e scarpe da ginnastica. Poi lasciatevi stupire. Ecco a voi il nuovo romanzo di Matteo B. Bianchi, in libreria dal 18 maggio.

 

Matteo B. Bianchi

Maria accanto

Fandango Libri

 

 

Il libro

Elisabetta, detta Betty, è una ragazza di venticinque anni senza particolari pretese né ambizioni. È di Milano, vive con la madre nel quartiere di Lambrate e fa la segretaria in uno studio dentistico con un contratto a tempo indeterminato, una vera fortuna se paragonata alle situazioni precarie in cui versano Vero, la sua migliore amica, e Luchino, il suo più stretto confidente. Si divide tra lavoro, fidanzato e serate in compagnia. Una normalità rasserenante. Ma una sera, dopo piccoli accadimenti a cui non dà troppo peso, le appare Maria, la Madonna, proprio in camera sua. È un’apparizione esclusiva, a carattere privato. Nessun segreto da rivelare, nessuna profezia di catastrofi imminenti. Maria ha bisogno di un’amica. Di una persona semplice, quasi banale, da frequentare e con la quale condividere esperienza quotidiane. Vuole essere una ragazza qualsiasi, ciò che non è mai potuta essere. Maria accanto è un romanzo speciale come speciale è l’amicizia che racconta. Con uno stile brillante e ironico, Matteo B. Bianchi ci fa riflettere su cosa conti veramente, su quanto le differenze servano a rinsaldare e fortificare i rapporti. E le amicizie, comprese quelle divine, sono sostanzialmente fatte di poche cose: sostegno, condivisione e partecipazione. Con o senza miracoli.

 

 

L’autore

Matteo B. Bianchi (1966) ha pubblicato i romanzi Generations of love (1999), Fermati tanto così (2002) ed Esperimenti di felicità provvisoria (2006) per Baldini & Castaldi e Apocalisse a domicilio (2010) per Marsilio. Nel 2008 ha curato con Giorgio Vasta il Dizionario Affettivo della Lingua Italiana (Fandango Libri). Ha scritto per Radio 2 Rai il programma Dispenser ed è fra gli autori di show televisivi quali Victor Victoria, Quelli che il calcio, X Factor, E poi c’è Cattelan. Scrive sul blog http://www.matteobblog.blogspot.com e dirige la sua rivista di narrativa ‘tina. Nel 2016 Fandango ha pubblicato l’edizione ampliata del suo primo romanzo, Generations of love – Extensions.

 

 

Matteo B. Bianchi

Maria accanto

Fandango Libri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

———————

Alice senza niente, il sito ufficiale

La pagina fan su Facebook

Alice senza niente su Google+

Il blog su Twitter

Mindhunter (Longanesi)

 

 

Torna in libreria, con la prefazione di Donato Carrisi, la vera storia di John Douglas, il primo cacciatore di serial killer. Il libro arriverà anche sul piccolo schermo nella serie prodotta da David Fincher per Netflix.

John Douglas

con Mark Olshaker

Mindhunter

Longanesi

Il libro

Scritto a quattro mani con il produttore cinematografico Mark Olshaker, torna in libreria per Longanesi, con la prefazione di Donato Carrisi, Mindhunter, la vera storia di John Douglas, l’agente speciale che nel 1980 fondò l’Unità investigativa di supporto dell’FBI e il programma di “Criminal Profiling” che avrebbe cambiato per sempre le tecniche di indagine sui serial killer. Una storia complicata e dolorosa quella di Douglas, il primo ad avere quell’intuizione dirompente che lo ha portato a girare per anni tra le prigioni degli USA e a intrattenere colloqui con i più pericolosi criminali americani, da John Wayne Gacy, l’uomo che vestito da clown uccideva senza pietà, a James Earl Ray, sicario di Martin Luther King. Per riuscire ad anticipare le mosse di un serial killer serve imparare a pensare come lui e ad agire come lui: serve guardare il male negli occhi. Ed è a questo che si è dedicato l’agente dell’FBI nel corso della sua carriera, sacrificando tutto se stesso e infine pagando un prezzo molto alto per un’immersione così profonda nelle perversioni più atroci della mente umana. Reso celebre da Thomas Harris, che da lui trasse ispirazione per il personaggio di Jack Crawford nel Silenzio degli Innocenti, John Douglas è divenuto negli anni un punto di riferimento imprescindibile per intere generazioni di scrittori, autori televisivi e sceneggiatori. Una «bibbia» non ufficiale per tutti coloro che hanno riscritto il concetto di «crime fiction» così come oggi lo conosciamo e amiamo. La storia di Douglas arriverà a breve anche sul piccolo schermo: una serie televisiva di dieci episodi prodotta da David Fincher e Charlize Theron, distribuita da Netflix.

Gli autori

John Douglas ha fondato l’Unità investigativa di supporto dell’FBI nel 1980, riuscendo nel tempo a creare un autentico programma di Criminal Profiling. Si è ritirato dal lavoro sul campo nel 1995, dopo venticinque anni di servizio. Oltre a numerosi saggi, ha scritto due romanzi con protagonista il profiler dell’FBI Jake Donovan, Broken Wings e Man Down.

Mark Olshaker, scrittore, produttore cinematografico, ha prodotto il programma Mind of a Serial Killer, nominato agli Emmy. Ha scritto e prodotto numerosi documentari, vincendo un Emmy per Roman City.

John Douglas

Mindhunter

Longanesi

Pagine: 386 Prezzo: 18,60

 

 

 

 

———————

Alice senza niente, il sito ufficiale

La pagina fan su Facebook

Alice senza niente su Google+

Il blog su Twitter

 

Il valzer degli alberi e del cielo (Salani)

«Sono Marguerite van Gogh. La signora Marguerite van Gogh. La moglie di Vincent. Sono vecchia e stanca, sto per andarmene, ma non rimpiangerò questa terra. Ritroverò Vincent e staremo insieme per sempre».

 

Jean-Michel Guenassia

Il valzer degli alberi e del cielo

L’ultimo amore di Van Gogh

Salani editore

 

 

Il libro

Nella torrida estate del 1890, a Auvers-sur- Oise, un uomo si presenta a casa del dottor Gachet: dall’aspetto, Marguerite, figlia del medico, lo scambia per uno dei tanti braccianti agricoli che lavorano nella zona. L’uomo è Vincent van Gogh, e per Marguerite, che ama dipingere ma si dibatte tra l’insoddisfazione di non riuscire a creare nulla di apprezzabile e una condizione di figlia predestinata a un matrimonio borghese, egli assume, giorno dopo giorno, le fattezze del maestro, del genio, dell’amore. Guardandolo dipingere, la giovane vede ora i paesaggi in cui è cresciuta – le case dai tetti di paglia, le acque del fiume, i fiori, gli alberi, il cielo – con nuovi occhi: la potenza della vera arte si dispiega davanti a lei, mentre la relazione con Vincent si fa sempre più stretta, più pericolosa e infine fatale. Mettendo insieme, come nel Club degli incorreggibili ottimisti, potenza del racconto e verità documentaria, e consegnandoci pagine di vera poesia quando assistiamo insieme a Marguerite alla nascita dei capolavori di van Gogh, Guenassia fa rivivere l’epoca d’oro degli impressionisti e getta una nuova luce sulla tragica fine dell’artista e sui misteri che circondano alcune delle sue opere; e lo fa come sempre da un’angolatura originale, tratteggiando ancora una volta un’indimenticabile figura femminile.

 

 

L’autore

Jean-Michel Guenassia è nato nel 1950 ad Algeri e vive a Parigi, è stato per lungo tempo avvocato e sceneggiatore sotto vari pseudonimi. Dopo aver pubblicato i primi libri, ha deciso di abbandonare la professione per dedicarsi completamente alla scrittura del Club degli incorreggibili ottimisti, caso letterario tradotto in dieci Paesi, vincitore del Goncourt des Lycéens. Di Guenassia Salani ha pubblicato, oltre al ClubLa vita sognata di Ernesto G La mano sbagliata.

 

L’appuntamento a TEMPO DI LIBRI

PASSIONE VAN GOGH

Flavio Caroli parla con Jean Michel GUENASSIA

di Van Gogh e del nuovo romanzo dell’autore francese

Sala Gothic domenica 23 aprile alle 17,30

 

 

Jean-Michel Guenassia

Il valzer degli alberi e del cielo

L’ultimo amore di Van Gogh

Salani editore

 

 

 

 

 

———————

Alice senza niente, il sito ufficiale

La pagina fan su Facebook

Alice senza niente su Google+

Il blog su Twitter