Skip to content

La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin (Feltrinelli)

31 gennaio 2015

Oggi è un giorno importante. No, non per quello che state pensando, il Quirinale non c’entra. Oggi è un giorno importante per il nostro blog. Diamo infatti il benvenuto, sulle nostre pagine virtuali, ad una delle più importanti case editrici italiane: Feltrinelli. Lo facciamo con il primo romanzo di Enrico Ianniello,  La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin. Buona lettura.

Enrico Ianniello

La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin

Feltrinelli

la vita prodigiosa di isidoro sifflotin feltrinelli sul blog di alice senza niente

“Finisce che anche tu vuoi essere capace di fare un fischio a conchiglione!”

Stefano Benni

Il libro

Sulla caviglia dello stivale Italia, là dove sta l’osso pezzillo, nasce il nostro eroe, Isidoro Sifflotin. Nella casetta di Mattinella, che sta su da trecento anni e “non crollerà mai”, il prodigioso guagliunciello Isidoro affina una dote miracolosa, ricevuta non si sa come da Quirino – il padre strabico, poetico e comunista –e da Stella, la mamma pastaia. Qual è questa dote? La più semplice: Isidoro sa fischiare, e fischia in modo prodigioso. Con il suo inseparabile merlo indiano Alì dagli sbaffi gialli, e l’aiuto di una combriccola stralunata, crea una lingua nuova, con tanto di Fischiabolario, e un messaggio rivoluzionario comincia magicamente a diffondersi. Proprio quando il progetto di un’umanità felice e libera dal bisogno sta per prendere forma, succede qualcosa che mette sottosopra l’esistenza di Isidoro. “Tutto quello che cresce si separa”: con addosso questo insegnamento di mamma Stella, Isidoro, ormai ragazzo, scopre Napoli e si imbatte, senza neanche rendersene davvero conto, in un altro linguaggio prodigioso e muto: quello dell’amore.
È come se il fischio di Enrico Ianniello chiamasse a raccolta intelligenza del cuore, miracoli dell’immaginazione, gioia dell’invenzione. Isidoro Sifflotin è un sicuro amico di tutti i buoni lettori. Un appuntamento irrinunciabile.

“Chi non ha sofferto, canticchia. Chi ha sofferto, canta!”

 

 

L’autore

enrico-ianniello sul blog di alice senza nienteEnrico Ianniello (Caserta, 1970) è un attore, regista e traduttore. Ha lavorato a lungo nella compagnia di Toni Servillo. Dal catalano ha tradotto le opere di Pau Miró. Al cinema ha lavorato con Nanni Moretti, in televisione è il commissario Nappi della serie “Un passo dal cielo”.

 

 

La video intervista

 

 

 

 

 

Enrico Ianniello

La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin

Feltrinelli

PAGINE: 272

PREZZO: 16,00 euro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

———————

Alice senza niente, il sito ufficiale

La pagina fan su Facebook

Alice senza niente su Google+

Il blog su Twitter

Annunci

From → Spazio Libri

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: