Skip to content

L’estate di Sgt. Pepper (La Lepre edizioni)

23 novembre 2013

Può un disco riassumere perfettamente lo spirito del suo tempo e insieme rivoluzionare il modo di far musica, segnando uno spartiacque definitivo tra un “prima” e un “dopo”?
Troverete senz’altro la risposta in L’estate di Sgt. Pepper, la nuova edizione italiana di Summer of Love-The making of Sgt. Pepper di George Martin, che la Lepre Edizioni pubblica nella traduzione di Paolo Somigli, direttore del mensile Chitarre, arricchita dalla prefazione di Stefano Bollani.

George Martin

L’estate di Sgt. Pepper

La Lepre edizioni

Traduzione di Paolo Somigli

L'estate di Sgt. Pepper  COP

Il libro

In questo racconto biografico, incentrato sui cinque mesi in cui i Beatles lavorarono alla registrazione di Sgt. Pepper Lonely Hearts Club Band negli studi EMI di Abbey Road, sir George Martin rievoca l’avventura creativa dalla quale scaturì uno degli album più strabilianti di tutti i tempi, destinato a influire profondamente sull’anima e sui sogni di un’intera generazione. Martin (produttore e arrangiatore dei Fab Four, considerato a ragione il “quinto Beatle”) ci regala una storia appassionante, in cui il talento e l’ispirazione allo stato puro di Paul, John, George e Ringo si mescolano al gioco, alla casualità e all’inventività quasi rocambolesca che permise alla band di superare l’empasse di una tecnologia all’epoca quasi inesistente, creando un sound splendido quanto unico: Pepper resta infatti a tutt’oggi nella storia della musica come l’album che più di ogni altro ha contribuito ad abbattere i confini tradizionali tra i generi, e in primo luogo tra pop e avanguardia.

L’estate di Sgt. Pepper è la testimonianza diretta di chi, oltre a lavorare insieme ai Beatles, ebbe con loro un vero rapporto di amicizia, riuscendo anche per questo a realizzare al meglio le loro idee musicali e a orientarle su territori inesplorati. Sir George, una delle personalità più anticonformiste e poliedriche del mondo artistico contemporaneo, riesce a darci la misura dell’eccezionalità di quell’esperienza d’arte e di vita narrandola con dovizia di particolari, straordinario humour e una calda intelligenza che è la cifra più potente del libro. Ripercorrendo quei giorni, canzone per canzone, tra particolari tecnici e aneddoti spesso divertenti, Martin delinea al contempo il brillante spaccato di un’epoca, coinvolgendoci nell’alchimia irripetibile della sala d’incisione tanto quanto nell’atmosfera di quella magica estate del 1967, in cui la coscienza eternamente frammentata dell’Occidente sembrò unificarsi nelle note ammalianti di Pepper, sognando di pace e di amore come mai più dopo allora sarebbe accaduto. Universalmente considerato un punto di riferimento per chiunque abbia scritto sui Beatles, questo libro – che dovrebbe far parte della biblioteca di ogni appassionato di musica – è una vera elegia dell’amicizia e della libertà creativa.

L’autore

Sir George Martin (Londra, 1926) è una delle personalità più poliedriche del mondo artistico contemporaneo. Musicista di formazione classico/barocca (suona pianoforte e oboe), compositore, arrangiatore, produttore discografico, attore, sceneggiatore, scrittore, il “quinto Beatle” ha all’attivo sei decenni di luminosa quanto eclettica carriera. Come manager della EMI, Martin mise sotto contratto i quattro ragazzi di Liverpool, che avevano appena incassato un rifiuto dalla Decca; da allora, fino al ritiro dalle scene dei Fab Four, il suo contributo alla musica dei Beatles restò determinante, soprattutto in termini di arrangiamenti orchestrali, dando luogo a capolavori come l’album Sgt. Pepper, i singoli Penny LaneStrawberry Fields Forever e Yesterday, la colonna sonora del film Yellow Submarine. Oltre che con i Beatles, Sir George ha collaborato come produttore con gli America, i Van Der Graaf Generator, Peter Gabriel, Sting, Jeff Beck, gli Ultravox e con grandi jazzisti quali Cleo Laine, John Dankworth e Stan Getz.

George Martin

L’estate di Sgt. Pepper

La Lepre edizioni

Traduzione di Paolo Somigli

Pagine 250

Prezzo Euro 14,90


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

———————

Alice senza niente, il sito ufficiale

La pagina fan su Facebook

Alice senza niente su Google+

Pietro De Viola su Twitter

Annunci

From → Spazio Libri

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: