Skip to content

La corona d’alloro (Iperborea)

18 ottobre 2011

IN LIBRERIA DAL 21 OTTOBRE

corona d

A pochi mesi dalla scomparsa di Thor Vilhjálmsson
Iperborea pubblica un suo romanzo ancora inedito in Italia, La corona d’alloro. Un sorprendente spaccato sul medioevo islandese ma anche un inno all’Islanda, alla sua natura e alla sua storia. 

Thor Vilhjálmsson
LA CORONA D’ALLORO

Il libro
Siamo nel 1200 in Islanda: il piccolo Guðmundur cresce in un monastero dove, tra i vespri e le attività dello scrip­torium, impara a leggere e scrivere, diventando tra i più abili del paese nell’opera di copiatura. Grazie alla sua vita esemplare e al suo talento di scrittore, Guðmundur viene invitato dai personaggi più potenti d’Islanda a seguir­li e a documentare la loro vite, diventando testimone dei grandi eventi del suo tempo. È la Storia raccontata con lo sguardo quotidiano dei piccoli e delle persone qualunque: un grande spaccato sul Medioevo islandese, che con forza e passione narra di uomini e di un sentire che è ancora nostro a distanza di otto secoli. Perché anche in que­sto romanzo Thor Vilhjálmsson scrive dei grandi temi della cultura europea: delle differenze tra le classi e il cen­so, del significato e dell’importanza del riscatto sociale, dell’idea di una cultura capace di integrare le diversità.

L’autore
Thor Vilhjálmsson (Edimburgo 1925 – Reykjavík 2011) è considerato il più grande scrittore islandese contemporaneo. Traduttore dei classici della letteratura italiana in islandese, autore di numerosi romanzi, di saggi, pièce teatrali e raccolte poetiche, le sue opere sono tradotte in diverse lingue e hanno ottenuto vari riconoscimenti e premi, tra cui nel 1998 il Premio del Consiglio Nordico per Il muschio grigio (Iperborea 2002) e nello stesso anno il Premio della Letteratura Islandese per Canti­lena mattutina nell’erba (Iperborea 2005). È vissuto a lungo in Francia e in Italia, dove ha lavorato a lungo con Fellini e molti intellettuali italiani. Pasolini l’avrebbe voluto come Gesù nel suo Vangelo secondo Matteo.

La stampa ha detto di lui:

Il muschio grigio ardeè un romanzo denso, in cui la natura appare come la vera protagonista: sfondo di lave e vulcani, laghi congelati, brume che offuscano il cielo.
La stampa

Con il suo stile fatto di realismo, poesia e riflessioni tra etica e filosofia Thor Vilhjálmsson ci parla di un mondo dove la pietà è spesso scambiata per debolezza, la violenza per forza, i dubbi sono più delle certezze, e l’unica potenza immutabile è la natura.
Il riformista

Il fascino della narrazione di Vilhjálmsson sta soprattutto nell’interpretazione della sua terra, di un ritorno che non è solo l’approdo dell’eroe alle sue origini, ma qualcosa di più avvolgente, al confine tra principio e fine.
La Stampa

Thor Vilhjálmsson è senza dubbio il più importante scrittore islandese contemporaneo.
La Repubblica

Bibliografia completa:
 
Il muschio grigio arde (Iperborea 2002)

Cantilena mattutina nell’erba (Iperborea 2005)

Thor Vilhjálmsson
LA CORONA D’ALLORO

In uscita in libreria il 21 ottobre 2011
 
 
Traduzione dall’islandese di Silvia Cosimini
Titolo originale: Sveigur (2002)
pp: 264 – prezzo: € 16,50 
Isbn: ISBN 978-88-7091-191-6 – N. 191

Il sito della casa editrice Iperborea

——————-

———————


 

 

 

Alice senza niente, il sito ufficiale

La pagina fan su Facebook

Alice senza niente su Google+

Pietro De Viola su Twitter


Annunci

From → Spazio Libri

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: