Vai al contenuto

Michela Zanarella – Quattro libri nell’amore per la poesia

3 ottobre 2010

credo di michela zanarella sul blog alice senza niente, romanzo gratuito online di pietro de violaOggi parliamo di una poetessa con un curriculum invidiabile: la pluripremiata Michela Zanarella. Prima di lasciarvi alla presentazione dei suoi quattro libri, vogliamo però ringraziarla per aver accettato di diffondere il romanzo Alice senza niente sul web .

Michela Zanarella – Quattro libri nell’amore per la poesia


“Credo” ed. MeEdusa, edito nel 2006 è la mia prima raccolta poetica.
Un libro che raccoglie 90 poesie, scritte tra i ricordi del passato, gli attimi del presente, i sogni del futuro. E’ un manifesto della mia esistenza dove l’anima si denuda rivelando sensazioni e percezioni uniche.
“Credo”, titolo dell’opera, rappresenta il legame profondo con Dio e la fede. Ho iniziato a scrivere dopo un tragico incidente a cui sono sopravvissuta, spinta dal desiderio di manifestare la gioia di esistere, amare e sorridere.
Scrivere è diventata una necessità dell’anima per superare debolezze e difficoltà di ogni giorno.
“…e la mia anima/scalfita dal rimorso/si nutre di una rabbia ignota/per non aver vissuto/al limite dell’inconsueto/.. ( tratta da “Carpe Diem”)

“Risvegli” ed. Nuovi Poeti, edito nel 2008, è una raccolta di poesie strettamente legata ai ricordi dell’infanzia e alle persone care. Osservando la natura e chi mi sta accanto ho voluto dare voce alle emozioni, facendo della poesia strumento di riflessione e vita.
“Mi nutro di sole e magia/d’un viaggio/che mai avrà fine nella memoria/..(tratta da “Un saluto al mondo”)
Tra sogni, colori e immagini l’universalità della poesia.

“Vita, infinito, paradisi” ed. Stravagario, edito nel 2009 è la terza raccolta poetica che mi consente di “reinventarmi” ogni giorno, interrogandomi sui tanti perché della vita.
“Intorno a me l’immenso/che sbadiglia,/…/il senso del silenzio/che rimane tra gli scogli/..(tratta da “Come volano i gabbiani”).

“Convivendo con le nuvole” ed. GDS, edito nel 2009, è il quarto lavoro, la prima raccolta di racconti.
Otto brevi racconti che si affacciano agli angoli della natura, nella profondità dell’animo umano, tra le diversità e le avversità del tempo.
Un piccolo universo tascabile da leggere per apprezzare i valori dell’esistenza.

Per chiedere l’amicizia su facebook

Pagina dei fan

Twitter Alice senza niente

Sito in flash  

Sito su altervista  

L’evento su facebook

From → Segnalazioni

One Comment
  1. michelazan permalink

    grazie per avermi dato questa opportunità, un abbraccio immenso!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: